home layout

Il pensiero di annunciare Cristo deve diventare un canto nell'anima ...
(P. Giuseppe Maria)

Come annunciarlo?

Torino: LA FONTANA DEI MESI E DELLE STAGIONI 

I dodici mesi stanno.
Vanno coloro che li ammirano.
Seduti sul muricciuolo
scattano foto.

Ingiallisce la carta,
invecchiano i volti.
Sbiadiscono i ricordi.
Passano le stagioni
e passano gli anni.

Qualcosa di profondo
resta
nell'anima assetata di eterno.

© Lucia Silvestri,  in "Quadri senza cornice" - ebook 

Piccolo fratello  CARLO CARRETTO 

CarrettoSotto la grande pietra
Sarete giudicati sull'amore
In cammino verso la preghiera
I tempi della preghiera 
La preghiera contemplativa 
____________________________________
l'Associazione CHICERCATROVA Odv
riprenderà le attività il primo ottobre con 

       UN POMERIGGIO                                                          DIVERSO  

       Programma ottobre 2022

             A Dio piacendo riprenderemo gli incontri 


                               EREMO IN CITTÀ
                     Spunti di Lectio divina sul Vangelo
                         e meditazione silenziosa

      A tale scopo ci ritroveremo il 31 ottobre ore 18               ONLINE collegarsi                           https://us06web.zoom.us/j/82493829715?               pwd=cFlKQTFiTzBhWUwrWHNTZTUwZlJ2Zz09  
  (ID riunione: 824 9382 9715 Passcode: 484298)

                               ___________________

    Il 3 ottobre alle ore 18 sarà con noi,nella sede di                    Chicercatrova, via Pragelato 24/D,
    il Diacono Paolo De Martino che proporrà: 
 
 Il vangelo secondo Matteo. Amore senza confini      




                                                                                                        
                                            
                                            
  

                                         

                                                              
                                                                  

      

iscrizione newsletter

weblink

Benedetto XVI

Ecco scatenarsi nel mare una tempesta così violenta che la barca era ricoperta dalle onde; ed egli dormiva. Allora, accostatisi a lui, lo svegliarono dicendo: «Salvaci, Signore, siamo perduti!». Ed egli disse loro: «Perché avete paura, uomini di poca fede?» (Matteo 8, 24-26). La fede nella Provvidenza ... non dispensa dalla faticosa lotta per una vita dignitosa, ma libera dall'affanno per le cose e dalla paura per il domani. 
(Benedetto XVI).