iscrizione newsletter

weblink

Per la nostra formazione

E’ bene che sappiamo presentare “la speranza che è in noi” in modo corretto e aderente al Vangelo, anche per carità spirituale verso le persone con cui viviamo, con cui magari scambiamo una battuta in metropolitana.
Quanti pensano e diffondono false spiegazioni su Gesù, il Vivente presente nella Chiesa!

Dicono:
- era tanto il dolore per la sua morte, tanto ne han parlato che ne han fatto un mito, per cui uno era quel Gesù che è stato ucciso sulla croce, altro è il Cristo oggetto della fede;

- i discepoli han creduto di vedere Gesù, ma si trattava di allucinazioni;
- addirittura c’è chi afferma che Gesù
non è mai esistito…
Di fronte a queste affermazioni cosa dire? Il Vangelo contiene tutte le risposte!